Archive for Luglio 2007

24 Lug 2007

La copertina del libro

Filed under Argomenti vari

Commenti disabilitati

24 Lug 2007

“I PAESI DELLE OMBRE”, è un libro di viaggi

Filed under Argomenti vari

 

Il libro di Oreste Mottola, I paesi delle ombre, Edizioni Magna Graecia, Albaella (€ 13) ha un dettaglio-sottotitolo  che lo svela:  "Cilento misterioso". Il libro porta il lettore a conoscere, o ri-conoscere storie raccontate dallo stesso Mottola nel corso degli ultimi dieci anni apparse sulle varie testate locali nelle cui redazioni Mottola era come fosse a  casa sua e che, a volte, ha diretto. La descrizione, rappresentazione, precisazione è un viaggio nella cosa e nelle cose e, come ogni viaggio, ad un visitatore si contrappone  l’utile guida, una figura che, come Virgilio per Dante, ha sempre saputo orientare, in maniera più o meno rigida, il cammino del viandante. Il luogo è il Cilento, la guida Oreste Mottola, la destinazione? Liberamente scelta come ogni buon viaggio che si rispetti, il contrario esatto della ‘vacanza’ preordinata e predigerita della modernità. I paesi delle ombre di Oreste Mottola è dunque un libro di viaggio. Ogni viaggio  è avventura esteriore e esplorazione interiore, minuziosa documentazione di fatti e di episodi avvenuti in un certo luogo i quali, in un certo periodo, oltre ad avere conseguenze tangibili esteriori hanno influenzato profondamente la ‘pancia’ dell’opinione pubblica locale. L’indice è un susseguirsi di argomenti, fatti, episodi che avrebbero fatto la gioia dello scrittore inglese Lawrence Sterne (1713 -1768) per il quale la bellezza, anzi l’utilità del viaggio non è nella meta, ma nella libertà di cambiare percorso e nei discorsi che si fanno per strada e dunque nel rapporto umano che si stabilisce tra i viaggiatori. Tranne  alcuni casi di rilevanza nazionale – La scomparsa del fisico Ettore Majorana e della misteriosa sparizione-rapimento dell’sindaco di Battipaglia Lorenzo Rago del 1953 – il grosso  del libro è costituito dalla descrizione della quotidianità del Cilento. Tutti gli articoli lo illuminano. I personagggi di rilievo che sono passati dalla stazione di Paestum, il racconto ‘annalistico’ della storia ‘minima’ altavillese, l’episodio dal caratteristico "colore locale", e, per finire, il dolente, intimo e privatissimo racconto di un tragico incidente stradale, fanno del libro un ottimo baedecker per viaggiatori curiosi e non superficiali.

Continua la lettura »

4 commenti

23 Lug 2007

ALTAVILLA. I Ds su alcuni articoli di “Unico”

Filed under Argomenti vari

 

I Ds di Altavilla su alcuni articoli di "Unico" Quelli che 

                                                                                                                             

Continua la lettura »

4 commenti

23 Lug 2007

ALBANELLA. Jarre non suonerà più al Powerstok

Filed under Argomenti vari

Annullato il concerto di Jean Michel Jarre al Powerstock Festival di Antonio Ranalli

Continua la lettura »

1 commento

23 Lug 2007

Da Positanonews.it la prima recensione…

Filed under Argomenti vari

Da Positanonews.it la prima recensione… 

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

23 Lug 2007

“I PAESI DELLE OMBRE” è in distribuzione

Filed under Argomenti vari

E’ USCITO IL MIO LIBRO "I PAESI DELLE OMBRE"

Continua la lettura »

Commenti disabilitati

16 Lug 2007

SUICIDIO NELLE CAMPAGNE DI ALTAVILLA SILENTINA

Filed under Argomenti vari

Biagio Morra, 76 anni, pensionato ex bracciante agricolo questa mattina è stato trovato impiccato ad un albero vicino alla sua abitazione di località Campolongo

Commenti disabilitati

04 Lug 2007

CARILLIA, vincita da 10mila euro

Filed under Senza categoria

Bar Carillia di ADELIZZI Cosimo, piazza Alfania n° 36, Borgo Carillia.
Biglietto consegnato su suggerimento della fidanzata Sara, martedi
03/07/07 vinti ? 10.000,00,
da un dipendente dell’azienda Rubber di SALERNO e residente a borgo
Carillia.
Autorizzati alla vendita da soli 4 mesi, questa vincita segue numerose
vincite da 500, 1000, e 2000 euro.

Commenti disabilitati

04 Lug 2007

CAPACCIO, Marino sfratta l’associazione culturale Agorà

Filed under Senza categoria

La cultura sfrattata a Capaccio-Paestum
L?amministrazione Marino impone all?associazione ?Agorà dei liberi di Capaccio-Paestum? di sgombrare

Primo provvedimento più impellente dell?amministrazione Marino è quello di togliere la sede all?unica associazione culturale che, oltre a organizzare manifestazioni, ed essere un luogo di incontro e confronto sta raccogliendo, grazie al contributo di tanti cittadini, un patrimonio di foto, documenti, libri che permettono di non disperdere la storia del passato del territorio di Capaccio-Paestum.
22 giugno 2007 Pasquale Marino, sindaco, Lorenzo Gerardo Tarallo, vice-sindaco, gli assessori Roberto Ciuccio, Vincenzo Di Lucia, Eugenio Guglielmotti, Salvatore Nicarlo con delibera di giunta hanno ?ritenuto di revocare le deliberazioni di G.C. n. 58 del 27/02/2004 e n.107 del 30/03/04 e, pertanto, la concessione in comodato d?uso a titolo gratuito all?associazione ?Agorà dei liberi di Capaccio-Paestum? onlus, di parte del fabbricato con relativo giardino dell?ex asilo in Capaccio Capoluogo?.
La motivazione è quella di sopperire a grosse carenze di spazi e, quindi, adibire il fabbricato non più a ?centro sociale? ma ad uffici comunali. ?con opportuni interventi di manutenzione straordinaria?
L?Associazione Culturale ?Agorà dei liberi di Capaccio-Paestum? onlus indipendente, aconfessionale e apartitica nasceva l?1 giugno 2002, con i primi cento aderenti, oggi 140, con lo scopo di ?creare, attuare e perseguire progetti che abbiano esclusivamente finalità di solidarietà, sviluppo economico e sociale; promuovere il turismo e le attività culturali legate alla salvaguardia e valorizzazione dei valori antropologici, archeologici, architettonici, storici, musicali e tradizionali; arrecare benefici a persone sole, svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali e familiari?.
Le sedi erano due una in via Carducci, l?altra ?la bottega della memoria? in due locali concessi gratuitamente da Emilio Fermentino.
Mercoledì 2 giugno 2004 ore 18.00 il comune di Capaccio e l?associazione Agorà dei liberi di Capaccio Paestum inauguravano il Centro sociale ?La bottega della memoria? nell?ex asilo infantile Beatrice Bellelli a Capaccio ? Capoluogo in via M. Bellelli, 3 (ex via Lauro).
Il luogo era degradato e abbandonato ora è divenuto luogo di incontro tra anziani e giovani, ha un punto internet con connessione veloce permette ai giovani di poter studiare, collegarsi, e , incontrandosi crescere socialmente e culturalmente. Periodicamente ci sono incontri confronti con personalità del mondo della cultura, ha realizzato mostre su tradizione, pubblicato un libro dedicato a Vincenzo Palumbo, uno dei primi fotografi, con foto degli anni 20 e 30. Ben 600 lastre ritrovate dal nipote in uno scantinato sono state pulite, scannerizzate e sono divenute un patrimonio storico. Libri, documenti e foto sono esposte in vetrinette e custodite.
L?imposizione di lasciare la sede è avvenuta in modo tale da non lasciare dubbi sulla vera volontà dell?amministrazione, senza discuterne con i soci, senza preoccuparsi di trovare una sede altrettanto adatta allo scopo. Dove troveranno posto i libri, le foto e i documenti che persone anziane e uomini di cultura hanno dato all?associazione con la ferma volontà di ?lasciare una testimonianza del passato?? Dove passeranno il loro tempo i ragazzi che ora sono lì impegnati?
Già in campagna elettorale Giuseppe Castaldo aveva ricordato il suo impegno nel dare una sede all?associazione ora casa di qualcuno. Certamente è casa della libertà e della cultura. Ora repentinamente avviene lo sfratto. Qual è il vero scopo? Nei mesi precedenti le elezioni le attività di incontri confronti erano state sospese. Ben quindici erano i soci candidati nelle varie liste. Dovevano forse essere tutti schierati per chi avrebbe vinto? Eppure già domenica 3 giugno Luigi Ricci, socio, ora consigliere di maggioranza, chiedeva la chiave a nome del sindaco per un sopralluogo. Il lunedì il sindaco Pasquale Marino, il direttore generale Pasquale Silenzio, l?ingegnere Greco e il consigliere Luigi Ricci con il presidente facevano un sopralluogo. Si parlò di una sede alternativa. Ora all?albo del comune la delibera di fatto. Perché i cittadini, le associazioni non devono avere un luogo d?incontro?
Uno dei 140 soci

3 commenti

04 Lug 2007

?Premio Perdifumo? ad Oreste Mottola

Filed under Senza categoria

Per la ricostruzione dell?estate cilentana del 1938 dello scienziato Majorana

Targa ?alla carriera giornalistica? per Oreste Mottola. Lo ha deliberato la giuria del VI° premio ?Dario Prisciandaro Onlus? di Perdifumo. La premiazione avverrà nell?ambito del IV concorso internazionale di canto lirico riservato a giovanissimi cantanti. Mottola riceverà un artistico attestato del comune di Perdifumo e targa ricordo che saranno consegnate il 22 luglio prossimi presso il centro congresso dell?hotel ?La Stella?. E? quanto rende noto la professoressa Eugenia Morabito, presidentessa dell?Associazione. Nell?occasione il giornalista presenterà la sua ultima fatica, il libro ?Il Paese delle ombre, al centro del quale c?è la ricostruzione dell?estate del 1938, quando per i boschi di Perdifumo venne attivamente ricercato lo scienziato Ettore Majorana. Mottola presenta alcune testimonianze con i protagonisti di quegli anni lontani. Alcuni di loro (gli avvocati Milone e Farzati, il pastore Andrea Amoresano) sono nel frattempo scomparsi.

3 commenti

Articoli precedenti »